Area SX srl - Informatica e Microelettronica
0
Torna a: Home Page Soluzioni Microcontrollori PIC Corso introduttivo alla programmazione dei PICmicro

Corso introduttivo alla programmazione dei PICmicro

Data di pubblicazione: 17-10-2003 | Versione Italiana  | (No English Version)The English version of this article does not exists
Parole chiave: - How-To - PIC -


Corso introduttivo alla programmazione dei PICmicro 

Pic By Example è un corso pensato per chi desidera avvicinarsi per la prima volta alla progettazione di apparecchiature elettroniche basate sui microcontrollori PICmicro prodotti dalla Microchip Technology Inc.

Novità su Pic By Example: Costruiamo un Robot evita ostacoli basato su PICmicro

Realizziamo una semplice piattaforma motorizzata su due ruote
In questo articolo presentiamo un'idea di realizzazione per una semplice piattaforma motorizzata utile come base per molti progetti di robotica

Il robot descritto nell'articolo

Primo di una serie di articoli della Pololu Corporation tradotti in Italiano da Sergio Tanzilli in cui vengono fornite tutte le indicazioni per costruire dei semplici robot controllati da PICmicro. Gli articoli sono completi di schemi elettrici e sorgenti dei programmi utilizzati. Il materiale di difficile reperibilità è acquistabile nella sezione Area SX store presente in fondo ad ogni articolo.

Termometro interno / esterno con memoria temperature minime
In questo articolo di Franco Anzini viene presentato un progetto per la realizzazione di un termometro ambientale, con sonda interna ed esterna (NTC) e memoria oraria settimanale delle temperature minime.
Schermata di esempio

Nuovo progetto di Franco Anzini per la realizzazione di un termometro ambientale, con sonda interna ed esterna (NTC) e memoria oraria settimanale delle temperature minime.

Introduzione al corso

Pic By Example è un corso adatto ai principianti che intendono avvicinarsi per la prima volta all'affascinante mondo della microelettronica o ai più esperti che intendono apprendere velocemente come sviluppare applicazioni per i PICmicro.

Gli argomenti trattati riguardano sia gli aspetti legati alla progettazione dell'hardware che quelli legati allo sviluppo del software e sono ampiamente corredati da esempi pratici e chiare indicazioni per la realizzazione di applicazioni di prova.

Il modello di PICmicro scelto per il corso è il versatile e ormai classico PIC16F84A la cui documentazione ufficiale di riferimento è disponibile direttamente sul sito Microchip.

Introduzione al linguaggio di programmazione scelto

Il linguaggio di programmazione utilizzato in questo corso è l'ASSEMBLER in quanto credo sia il più adatto a sfruttare a pieno le caratteristiche dei PIC16F84A.

In commercio esistono anche tool di sviluppo che consentono di programmare i PICmicro anche in BASIC, C e PASCAL ma ritengo che programmare con un linguaggio ad alto livello su un micro con risorse così limitate sia nettamente più frustrante che affrontare le complessità dell'assembler, specialmente se si è abituati a programmare su PC o su micro più complessi.

Per chi desidera programmare comunque in LINGUAGGIO BASIC consiglio senz'altro i moduli BX24 descritti dallo stesso autore su www.basicx.it.

Per chi desidera invece programmare in LINGUAGGIO C consiglio senz'altro i moduli Rabbit descritti dallo stesso autore su Rabbit by Example.

Indice delle lezioni

Versione stampabile

Per chi fosse interessato a scaricare l'intero corso per poterlo consultare senza doversi collegare continuamente ad internet, è disponibile da oggi, grazie al lavoro di Antonello Galanti, la versione in formato Acrobat Reader.

Clicca qui per scaricare il corso in formato PDF (580Kb)

Soluzioni alternative ai PICmicro

Per chi ha programmato solo con linguaggi ad alto livello ed ha qualche interesse per il networking consiglio, di valutare anche l'uso di una famiglia di micro molto interessanti.

Si tratta dei Rabbit disponibili in commercio montati su dei moduli preingegnerizzati che consentono di facilitare moltissimo la progettazione e la realizzazione di apparati a microprocessore.

Nella figura seguente vengono è possibile vedere la differenza di dimensioni tra due modelli di Core Modules Rabbit ed un PIC16F84A:


Dimensioni esterne di un PIC16F84A e due modelli di moduli Rabbit.

Il modulo Rabbit RCM2300 è dotato di 256Kbyte di memoria Flash per programmi e dati e 128Kbyte di memoria RAM per i dati, 4 porte seriali, 29 linee di I/O , 5 timer ad 8 bit, un timer a 10 bit, real time clock, watchdog.

Il modulo Rabbit RCM2200 è identico all'RCM2300 ma con una connessione Ethernet a 10Mbit e 26 porte di I/O. Questo modello è eccezionale per realizzare dispositivi a microprocessore con capacità di connessione ad Internet o in rete locale.

Entrambe i moduli sono dotati di microprocessore CISC a 8 bit Rabbit 2000 (compatibile Z80 a livello assembler), sono programmabili in C e sono dotati di un ambiente di sviluppo IDE per Windows completo di editor, debugger e programmatore.

Per chi volesse saperne di più riportiamo di seguito un elenco di link utili:

Programmazione simile a Visual Basic per i moduli BX24

Per chi conosce già Visual Basic o ha l'impressione che il C e l'assembler siano degli ostacoli insormontabili per arrivare a poter realizzare le proprie applicazioni consiglio i moduli BX24 della NetMedia.


Il modulo BX24 programmabile in BasicX e dotato di multitasking nativo

Per maggiori informazioni http://www.basicx.it

Avvertenze generali

IN QUESTE PAGINE, COSÌ COME TUTTE LE ALTRE SEZIONI DI QUESTO SITO, NON VIENE FORNITA ALCUNA INDICAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI DISPOSITIVI DI SBLOCCO PER RICEVITORI SATELLITARI, CONSOLLE PER VIDEOGIOCHI O ALTRO.

I PICMICRO, CONTRARIAMENTE A QUANTO MOLTI PENSANO, NON SONO STATI IDEATI PER VIOLARE I DIRITTI SULLE OPERE D'INGEGNO DEGLI ALTRI MA AIUTANO, SEMMAI, A CREARE OPERE D'INGEGNO PROPRIE. INSEGNARE AD USARE I PICMICRO PER RAGGIUNGERE QUESTO SCOPO È L'UNICO OBIETTIVO DI QUESTO CORSO.

L'autore declina ogni responsabilità sull'uso derivante dal materiale pubblicato e sulla correttezza delle informazioni fornite.

Sono ovviamente gradite tutte le eventuali segnalazioni di errori sul contenuto del corso ed eventuali contributi da aggiungere quali applicazioni d'esempio, trucchi di programmazione, ecc.

"PICmicro" e "Microchip Technology" sono marchi registrati dalla Microchip Technology Inc. (http://www.microchip.com)

Segnala questo articolo: 



Parole chiave: - How-To - PIC -

Data di pubblicazione: 17-10-2003Hits: 143309
I marchi citati sono propriet dei titolari dei relativi diritti. Le caratteristiche tecniche e i prezzi riportati sono indicativi e soggetti a variazioni senza preavviso. Le foto non hanno valore contrattuale. Nonostante accurate verifiche, il presente documento pu contenere prezzi o specifiche errati. Area SX si scusa in anticipo e si impegna ad evitare tali imprecisioni.

 Area SX store
In questa sezione puoi ordinare direttamente i prodotti descritti in questo articolo
SX09-KIT;ICD2.PICDEM2;PICSTART+;P16F628A
Tutti i prezzi indicati sono espressi in Euro con IVA e spese di trasporto escluse. I prezzi si riferiscono al singolo pezzo
DescrizioneCodicePrezzo

Rivenditori Social Contatti Condizioni
Area SX s.r.l
Via Stefano Longanesi 25
00146 Roma

Tel: +39.06.99.33.02.57
Fax: +39.06.62.20.27.85
P.IVA 06491151004
Condizioni di vendita
Procedura di rientro in garanzia
Condizioni per i rivenditori