Area SX srl - Informatica e Microelettronica
    
 
Torna a: Area SX s.r.l. > Articoli Divulgativi > Convertitori > LAN > Pilotare un display gigante via LAN con l'EZL300
Pilotare un display gigante via LAN con l'EZL300
Data di pubblicazione: 12-04-2005 |  Applicazione Articolo applicativo  |  | Versione Italiana  | (No English Version)The English version of this article does not exists
Parole chiave: - Display - Sollae -

In quest'articolo vediamo come pilotare un display a matrice di LED, simile a quelli che si è ormai abituati a vedere per strada o nei locali  per le comunicazioni al pubblico, da un PC attraverso una connessione LAN.

Il display usato in quest'esempio  è un modello ML55R a singola riga prodotto da BIOS elettronica (http://www.bioselettronica.it/), dotato di connessione seriale RS232 e 485.
Per adattare la connessione seriale ad una ethernet, usiamo un convertitore Ethenet <-> seriale EZL della Sollae (www.sollae.com).
Oltre alla versione  Ethernet su rame (EZL200), la Sollae produce anche la versione con tecnologia Ethernet su Wi-Fi (EZL300), che mantiene  identiche prestazione e caratteristiche della versione tradizionale, ma con il notevole vantaggio di non dover stendere fili.

  Il prodotto EZL300 è stato sostituito da: CSW-H80 un compatto convertitore Wi-Fi <-> RS232


L'obbiettivo di questo progetto è quello di avere display per ambienti pubblici, la cui scritta potrà essere modificata senza effettuare alcuna connessione fisica, ma semplicemente usando un PC o un palmare dotato di scheda di rete Wi-Fi.   

Dallo schema appena visto è possibile notare che tra il PC client e l'EZL300 non è presente alcun Access Point (l'Access point è una spece di hub per reti Wi-Fi). Questo tipo di connessione punto-punto in Wi-Fi prende il nome connessione Ad-Hoc, .
Per settare la modalità di lavoro Ad-Hoc è necessario collegare l'EZL300, senza scheda PCMCI, con un cavo seriale null modem (TX1 con RX2 ed RX1 con TX2) ad un PC ,e usando il tool ezSerialConfig, fornito dalla Sollae, impostare i parametri come segue:


(configurazione Ad-Hoc)

Se invece si utilizza una connessione con Access Poin, i pramtri andranno modificati come segue:


(configurazione con Access Point)

Il pacchetto completo dei tools necessari per il settaggio di tutti i prodotti della sollae è disponibile all'URL:
http://www.desantix.it/pages/download.php?cmd=do_download&id=15

Sempre con il tool ezSerialConfig, è necessario impostare i parametri per la comunicazione seriale con il display ML55R. Quest'ultimo supporta una comunicazione seriale a 9600bps, 8 bit , nessuna parità e un bit di stop.
Come ogni dispositivo di rete, anche l'EZL300 può essere configurato come Server (resta in attesa di una connessione da un host) o come client (Inizia una connessione verso un server). Nel nostro caso useremo la modalità Server, visto che la comunicazione è monodirezionale dal PC al sistema EZL - display. Pertanto dovremo impostare il parametro MUX TYPE su T2S e settare il valore di porta TCP/IP (parametro LOCAL PORT) con un valore compreso tra 1 e 65535, per default 1470.

Per quanto riguarda i settaggi di rete, se lavoriamo con una connessione Ad-Hoc, possiamo tranquillamente assegnare due indirizzi IP a caso come per esempio: 192.168.0,1 per l'EZL e 192.168.0.2 per il PC; e 255.255.255.0 come subnet. Nel caso si colleghi l'EZL ad una LAN con più terminali, è necessari adeguarsi all'indirizzamento di quest'ultima, ed assegnare al dispositivo un IP libero onde evitare conflitti di rete. Si sconsiglia l'indirizzamento dinamico dell'EZL tramite DHCP, perchè data la necessità di dover raggiungere il dispositivo tramite indirizzo IP, eventuali cambi d'IP possono risultare particolarmente scomodi. 

Dal lato Client, è necessario scrivere un semplice programmino. Infatti il display della BIOS, oltre alla stringa contenente il testo da visualizzare, necessita di alcuni parametri d'inizializzazione, necessari per impostare le modalità di visualizzazione, il tipo di carattere, ecc ecc.
La stringa da inviare deve essere così composta:

<Function display>messaggio

Il sorgente d'esempio scritto in Visual Basic, scaricabile da quest'articolo, è estremamente semplice, infatti alla pressione del tasto Send, grazie all'oggetto Winsock, verrà instaurata una connessione TCP/IP con l'EZL che invierà, oltre ai settaggi necessari al display, il contenuto tella TexBox situata alla sinistra del tasto Send.

I parametri per specificare il nodo EZL da raggiungere: indirizzo IP e Porta, sono quelli inseriti nelle rispettive TextBox.

Se la trasmissione termina con successo, oltre a non vedere illuminarsi di rosso lo Shape Error, avremo un messaggio di conferma sulla status bar. In caso contrario sempre sulla status bar verrà descritta la motivazione della fallita trasmissione.

Naturalmente il programma client può essere scritto in qualsiasi linguaggio di programmazione si voglia, purchè in grado di gestire una connessione TCP/IP di tipo Client.

Quest'articolo, oltre ad essere un esempio pratico d'impiego dei convertitori Ethernet - seriale della Sollae, vuole essere anche una soluzione per tutti coloro che devono gestire questo genere di display senza dover stendere nuovi cavi, grazie alla tenologia Wi-Fi, o che più semplicemente necessita di un collegamento con maggior affidabilità e sicurezza che l'Ethernet è in grado di offrire a differenza della seriale. 
 

Sorgente programma client in Visual Basic


Segnala questo articolo: 

Delicious         



Parole chiave: - Display - Sollae -

Data di pubblicazione: 12-04-2005Hits: 23480
I marchi citati sono proprietà dei titolari dei relativi diritti. Le caratteristiche tecniche e i prezzi riportati sono indicativi e soggetti a variazioni senza preavviso. Le foto non hanno valore contrattuale. Nonostante accurate verifiche, il presente documento può contenere prezzi o specifiche errati. Area SX si scusa in anticipo e si impegna ad evitare tali imprecisioni.

 Area SX store
In questa sezione puoi ordinare direttamente i prodotti descritti in questo articolo
Tutti i prezzi indicati sono espressi in Euro con IVA e spese di trasporto escluse. I prezzi si riferiscono al singolo pezzo
DescrizioneCodicePrezzo
Per maggiori informazioniCSW-H80 Convertitore Seriale - Wi-Fi
Convertitore Seriale - Wi-Fi IEEE802.11b/g. Può essere utilizzato sia come Device Server che Client, quindi attendere connessioni TCP o instaurarle. Può essere gestito sia da interfaccia Wi-Fi che seriale tramite il programma ezManager. Antenna inclusa.
  • CPU: ARM7 Core - ROM: 512K bytes Flash Memory - RAM: 128K bytes SRAM
  • Seriale: RS232 - da 300 bps a 230400 bps
  • Protocolli: TCP, UDP, IP, ICMP, ARP, TELNET,DHCP, DNS, DDNS
  • Telnet COM Port Control Option
  • Network Interface: IEEE802.11b/g wireless LAN
  • Antenna dipolo 2dBi (disponibile antenna alto guadagno)
  • Sicurezza: Wep, WPA-PSK(TKIP), WPA2-PSK(AES), IP & MAC filtering, Password
  • Firmware aggiornabile
  • Alimentazione: 5V
  • Consumo: 300mA
  • Dimensioni: 93mm x 57mm x 24mm (senza antenna)
  • Peso: 66g (senza antenna)



ALIMENTATORE A PARETE NON INCLUSO

 Questo prodotto è stato sostituito con: CSW-H85K Convertitore Seriale RS232/RS485/RS422 - Wi-Fi
 Accessori disponibili (Vedi la scheda tecnica)


Prodotto compliant RoHs
CSW-H80 
Per maggiori informazioniPer maggiori informazioni
 

Area SX s.r.l. - Via Stefano Longanesi 25, 00146 ROMA - Tel: +39.06.99.33.02.57 - Fax: +39.06.62.20.27.85 - P.IVA 06491151004