Area SX srl - Informatica e Microelettronica
    
 
Torna a: Area SX s.r.l. > Articoli Divulgativi > > Modalità di funzionamento dell'EZP200
Modalità di funzionamento dell'EZP200
Data di pubblicazione: 25-11-2004 |  Prodotto Descrizione di un prodotto  |  | Versione Italiana  | (No English Version)The English version of this article does not exists

Modalità di funzionamento dell'EZP200

Un semplice esempio di test ci illustra le potenzialità dell'EZP200, un convertitore Seriale<-->TCP/IP/PPP della famiglia EZTCP prodotta da Sollae System ltd

L'EZP200 è un convertitore del flusso seriale su una porta RS232, in un flusso dati sullo stack TCP/IP/PPP attraverso un modem GSM/GPRS o un tradizionale modem su linea analogica fissa. Questo significa che semplici dispositivi a microcontollore con porta RS232 ma privi dello stack TCP/IP, possano accedere ad Internet attraverso un tradizionale modem e un ISP grazie all'interfaccia supportata dall'EZP200. Nella figura seguente sono riportati il modulo EZP200 e un diagramma applicativo.

il modulo ezp200        schema a blocchi applicazioni

Tuttavia in quest'articolo vedremo solo il principio di funzionamento e i comandi dell'EZP200 montato sull'Evaluation Board, una scheda opzionale che offre tutto l'hardware necessario per il testing. Quest'ultima ha due porte RS232: una (TE2) da collegare al dispositivo che deve accedere ad Internet, il PC in questo test, con un cavo null-modem; l'altra (MT2) da collegare al modem con un cavo seriale. Nella figura seguente vediamo la EZP200 Evaluation Board e schema del test.

evaluation board    schema a blocchi esempio

Al fine di realizzare una connessione TCP/IP/PPP, sarà necessario disporre di un server TCP in ascolto su un indirizzo IP pubblico su Internet: a questo scopo si potrà utilizzare il TCPServer Java scaricabile gratuitamente dal sito web http://www.desantix.it nella sezione dedicata alla programmazione Java.
Effettuiamo i collegamenti indicati e lanciamo HyperTerminal settando i parametri della porta seriale della nuova connessione come indicato nella figura seguente:

com setting

e all'accensione l'EZP200 invierà le seguenti risposte:

screen_1

A questo punto l'EZP200 è pronto a funzionare in due modalità: 

  • nella prima esso passa tutti caratteri inviati dal PC al modem e viceversa (porta TE2<-->porta MT2); questo consente di pilotare il modem stesso con i tradizionali comandi AT e vederne le risposte;
  • nella seconda esso interpreta tutti i caratteri inviati dopo l'identificatore '!' (questo carattere speciale di default può naturalmente essere cambiato) come comandi per il suo funzionamento; le relative risposte sono codici numerici a tre cifre preceduti ancora da '!'.

Entrambe le modalità sono case insensitive. Tra i comandi disponibili, utilizziamo subito i seguenti indicandoli per chiarezza in corsivo:

  • !E1: abilita la visualizzazione dei comandi digitati (si noti dalla figura seguente come questo comando non compaia perché non ancora eseguito, al contrario dei comandi seguenti); per disattivare quest'opzione si usa il comando '!E0'
  • !V1: abilita la descrizione delle risposte dell'EZP200 altrimenti solo codici a tre cifre (si noti dalla figura seguente la differenza tra la prima e la terza riga); per disattivare quest'opzione si usa il comando '!V0'
  • !T1: abilita la visualizzazione del processo di connessione, come sarà chiaro tra breve; per disattivare questa opzione si usa il comando '!T0'

Come intuibile dallo screenshot seguente, il !700 COMMAND OK è la risposta positiva dell'EZP200; al contrario !800 UNKNOWN COMMAND indica un comando fallito. 

screen_2

A questo punto dobbiamo configurare l'EZP200 con i parametri necessari per la connessione PPP, qualora sia necessaria l'autenticazione PAP, e per la connessione TCP/IP. Per questo scopo utilizziamo i comandi:

  • !ID username e !PW password: settano l'account dell'autenticazione PAP
  • !PA x.x.x.x e !PP xxxx: settano l'indirizzo IP e la porta TCP del server in ascolto

Si noti che gli stessi comandi eseguiti senza parametri, restituiscono quelli correnti.

screen_3

Non resta che inviare al modem il comando AT per comporre il numero dell'ISP:

  • ATDT 0655555555

alla richiesta di autenticazione PAP (Username:), inviare il comando:

  • !UP: l'EZP200 provvederà all'instaurazione della connessione PPP e all'autenticazione PAP con i parametri impostati in precedenza

e infine, alla risposta di connessione PPP instaurata (!710 PPP UP), il comando:

  • !TO: l'EZP200 provvederà al Three Way Handshaking per la connessione TCP

La risposta finale !720 TCP CONNECTED indicherà il successo della connessione TCP/IP/PPP: da questo momento potranno essere scambiati i dati su Internet facendo uso di una porta seriale!

screen_4

Al termine dello scambio dei dati, devono essere abbattute la connessione TCP e quella PPP. La prima operazione può essere compiuta dal server o da HyperTerminal con il comando !!! (ossia il carattere che determina la modalità comandi ripetuto tre volte) preceduto e seguito da 500 msec di inattività (ossia nessun carattere trasmesso). Dopo la risposta di connessione abbattuta (!820 TCP CLOSED), si chiude quella PPP con il comando !DN. A seguito dell'abbattimanto della connessione PPP (!810 PPP DOWN), la maggioranza dei modem chiudono anche la chiamata telefonica (NO CARRIER) altrimenti bisogna farlo con la successione dei due comandi !D1 e !D0.

screen_5

Quest'articolo, sebbene descriva solo sinteticamente i principali comandi dell'EZP200, può suggerire come esso possa essere utilizzato per implementare lo stack TCP/IP/PPP su un microprocessore dotato solo di seriale RS232 e con l'ausilio di un tradizionale modem. Si possono subito immaginare applicazioni di controllo e rilevamento attuate da semplici dispositivi che possano accedere ad Internet con uno sviluppo rapido ed economico.

Download

Altre informazioni sui prodotti della linea EZTCP della Sollae System ltd possono essere trovate sul sito ufficiale della Sollae System ltd (www.eztcp.com) oltre che su questo sito e sul quello del nostro partner (www.eztcp.it)


Segnala questo articolo: 

Delicious         





Data di pubblicazione: 25-11-2004Hits: 19190
I marchi citati sono proprietà dei titolari dei relativi diritti. Le caratteristiche tecniche e i prezzi riportati sono indicativi e soggetti a variazioni senza preavviso. Le foto non hanno valore contrattuale. Nonostante accurate verifiche, il presente documento può contenere prezzi o specifiche errati. Area SX si scusa in anticipo e si impegna ad evitare tali imprecisioni.

 Area SX store
In questa sezione puoi ordinare direttamente i prodotti descritti in questo articolo
Tutti i prezzi indicati sono espressi in Euro con IVA e spese di trasporto escluse. I prezzi si riferiscono al singolo pezzo
DescrizioneCodicePrezzo

Area SX s.r.l. - Via Stefano Longanesi 25, 00146 ROMA - Tel: +39.06.99.33.02.57 - Fax: +39.06.62.20.27.85 - P.IVA 06491151004